Chi siamo

Italiano subito è il risultato del progetto di ricerca Per una nuova posizione dell’italiano nel contesto elvetico. Strumenti e strategie per l’elaborazione di un curriculum minimo di italiano diretto dal Prof. Bruno Moretti dell’Università di Berna nell’ambito del Programma Nazionale di Ricerca 56 (Diversità delle lingue e competenze linguistiche in Svizzera) del Fondo Nazionale svizzero per la ricerca (Rapporto finale del progetto).

Dopo la conclusione del progetto nel 2009, Italiano subito è stato arricchito nei contenuti da Francesca Antonini e Claudia Bersani al Dipartimento formazione e apprendimento (DFA) della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI). Il corso è stato adattato a svariati contesti d’insegnamento (p.es. pretirocinio, corso per studenti Erasmus all’Università Cattolica di Milano) ed è stata organizzata la formazione dei docenti.

Grazie al finanziamento dell’Ufficio Federale della Cultura UFC e al sostegno della Conferenza svizzera di direttori cantonali della pubblica educazione CDPE, è stato anche allestito un progetto che prevedeva la messa a punto dei materiali didattici per un’applicazione del Curriculum minimo nelle scuole dell’obbligo nella Svizzera tedesca. I materiali didattici sono stati rielaborati da Barbara Somenzi e da Sabine Christopher (DFA, SUPSI) e sono stati assemblati in kit didattico comprendente tutti i materiali per gli allievi e per i docenti rendendo con l’obiettivo di ridurre al minimo il tempo di preparazione per l’insegnante. Il materiale ü stato inoltre rivisto sulla base dei principi della didattica plurilingue.

Il layout grafico e la produzione del prototipo del kit di materiali di Italiano subito sono stati realizzati da studenti del Corso di laurea in Comunicazione visiva del Dipartimento ambiente costruzioni e design della SUPSI.
Acquisizione del progetto e coordinamento scientifico: Nicla Borioli
Docente responsabile: Alessandra Dal Ben
Assistente: Michela Vögeli